GSK Endurance Series | Regolamento
238
page-template-default,page,page-id-238,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-4.5,menu-animation-underline,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

REGOLAMENTO

Scarica la domanda di ammissione come socio E.N.D.A.S.

DOWNLOAD

Scarica la domanda di ammissione come socio GSK

DOWNLOAD

Sito: endaskarting.it   Sito: gskenduranceseries.it

E-mail: gskmotorsport@libero.it E-mail: rnsk.endas@libero.it Pec-mail: pec@pec.endaskarting.it

REGOLAMENTO SPORTIVO DEFINITIVO GSK EUROPEAN ENDURANCE SERIES E.N.D.A.S. 2019

NEWS 2020

 

GARE 4h!!!!!!!!!

 PREZZO SPAZIALE!!!!

              €. 400,00 !!!!!

Leggi qui sotto il nuovo Regolamento dell’emozionante Campionato GSK SERIES 2020 Endurance Motorsport!!

 

REGOLAMENTO TECNICO/SPORTIVO GSK SERIES E.N.D.A.S.  2020

 

La GSK Series 2020 CONFERMA LE 2 CATEGORIE DI SQUADRE DENOMINATE:

 

CATEGORIA PRO: (Squadra composta da piloti cosiddetti forti e veloci)

                                                                                              E:

CATEGORIA AMA: (Squadra composta da piloti cosiddetti Amatori/Gentleman

 

Le prime 3 squadre classificate del campionato GSK European Endurance Series 2019 entrano di diritto nella CATEGORIA PRO se iscritte nel 2020 esattamente con la stessa dicitura della squadra 2019.

Le squadre della CATEGORIA PRO non possono per nessun motivo durante tutta la stagione 2020 richiedere la declassazione a CATEGORIA AMA.

Le squadre entro il giorno precedente alla prima gara devono comunicare all’organizzatore in che categoria voglio essere iscritti.

Le Squadre iscritte nella categoria CATEGORIA AMA avranno tale vincolo:

Se durante la stagione LA SQUADRA arriva al traguardo nelle prime 6 posizioni assoluti di gara, la prima volta viene concessa una deroga ma alla seconda volta che succede la squadra stessa passerà di ufficio nella CATEGORIA PRO portandosi dietro comunque tutti i punti conquistati fino a quel momento e azzerando la sua propria posizione nella CATEGORIA AMA lasciando spazio alle vere squadre della CATEGORIA AMA.

La premiazione avverrà comunque normalmente a fine della gara.

Si ricorda che i punti delle squadre della CATEGORIA AMA sottraggono i punti conquistati in gara alla CATEGORIA PRO

Si ricorda inoltre che saranno premiate a ogni gara le prime 3 squadre classificate della CATEGORIA AMA e i primi 3 classificati della CATEGORIA PRO. Per identificare le squadre inserite nelle 2 categorie sarà inserito (visibile a video) alla fine del nome della squadra la sigla PRO o AMA

 

Art. 1 – Organizzatore-Promoter

  • GSK organizza e gestisce il Campionato 2020 denominato “GSK Series 2020” composto da N.9 eventi sulla base di quanto previsto dalle norme vigenti per tale tipologia di Manifestazioni.
  • La fornitura dei kart/motori e la gestione tecnica degli stessi sono integralmente gestiti dall’Organizzatore e dai suoi Partner/collaboratori.
  • Il Campionato GSK Series 2020 (e i loro Eventi) sarà regolamentato nello specifico da questo R.d.C.
  • L’Organizzatore e i loro Partner/Collaboratori/Fornitori, non potranno essere in alcun modo ritenuti responsabili di provvedimenti presi nei confronti delle squadre dall’Autorità Sportiva.
  • Eventuali decisioni prese da parte della Direzione di gara e degli Ufficiali di Corsa in merito a squalifiche e/o provvedimenti di natura diversa (non saranno attaccabili da parte di piloti e Team Manager delle squadre presenti) e l’Organizzatore e i loro Partner, Collaboratori e Fornitori non avranno in nessun modo responsabilità.

 

 

 

Art. 2 – Kart Ammessi

  • Il Campionato GSK Series 2010 è riservato a Kart tipo Racing mono gestione forniti dall’organizzatore e i motori saranno Brigg&Stratton Mod. 2100 420cc. rivisti e dedicati per gare Endurance.
  • I Kart a disposizione se richiesti potranno essere venduti.

Art. 3 – Conduttori Ammessi

  • Tutti i conduttori dovranno essere in possesso di licenza Karting E.N.D.A.S. dal costo di €. 60,00 CON VALIDITA’ 365 GIORNI (QUINDI PER 1 ANNO INTERO), con annessa copertura assicurativa per gli infortuni in pista.
  • Sono ammessi tutti i piloti Italiani e Stranieri purchè abbiano raggiunto il compimento di 14 anni (salvo deroghe) con Certificato Medico Agonistico. Eventuale DEROGA sarà di competenza dell’organizzatore e del Direttore di Gara dopo la visione del Curriculum Agonistico personale. E’consentito anche il certificato medico di sana e robusta costituzione.
  • L’inosservanza dei punti 3.1 e 3.2 porterà all’esclusione del pilota di pertinenza.
  • L’organizzatore e i loro Partner, Collaboratori e Fornitori non avranno in nessun modo responsabilità per eventuali decisioni prese da parte della Direzione di gara e degli Ufficiali di Corsa in merito.
  • I conduttori possono solo ed esclusivamente partecipare al singolo evento con UNA SOLA Squadra.

Tale infrazione porterà immediatamente la SQUALIFICA di tutte la squadra dove il pilota ha partecipato.

Art. 4 – Licenza Piloti

4.1 Per partecipare al Campionato GSK Series 2020 o anche al singolo Evento del Campionato GSK Series 2020 tutti i piloti devo essere in possesso della licenza Karting E.N.D.A.S. (Costo licenza €. 60,00 valida 365 giorni compresa assicurazione) e della tessera della GSK Series 2020 dal costo di €. 10,00 (valida  fino al 31/12/20).

Per motivi assicurativi, i Team Manager non conduttori, gli accompagnatori e chiunque voglia accedere alla Pit Lane e/o all’Area Tecnica, sono obbligati al possesso della tessera E.N.D.A.S. €. 15,00, valida 365 giorni.

Art. 5 –  Squadre

5.1 La Squadra dovrà essere composto da un minimo di 2 Piloti a un massimo di 5 Piloti (salvo deroga da parte dell’organizzatore)

La squadra denominata PRO sarà riconoscibile in pista con la sfondo portanumero di colore GIALLO quella denominata AMA di colore BIANCO.

Art. 6 – Safety Car

6.1 A ogni Evento NON SARA’ PIU’ PRESENTE LA SAFETY CAR  (stessa tipologia di Kart ma con luci lampeggianti) MA SARA’ IL DIRETTORE DI GARA A ESPORRE IL CARTELLO VIRTUAL SAFETY CAR PER NEUTRALIZZARE LA GARA.

Art. 7 – Iscrizione Campionato

7.1 Per poter partecipare al Montepremi finale del Campionato le iscrizioni delle Squadre dovranno pervenire entro 15 giorni prima dell’inizio di Campionato attraverso un’apposita scheda d’iscrizione reperibile all’indirizzo web: www.gskenduranceseries.it oppure Facebook: GSK European Endurance Series oppure richiedendolo direttamente al +39 348 8807658)

7.2 L’Organizzatore si riserva il diritto insindacabile di accettare o rifiutare le iscrizioni (di squadre o singoli piloti) al Campionato o al singolo Evento senza doversi giustificare.

7.3 Le iscrizioni alle gare si chiuderanno 15 giorni prima della gara a cui si vuole partecipare.

7.4 Le iscrizioni pervenute saranno valide solo ed esclusivamente con il regolare pagamento (da effettuare 10 giorni prima dell’Evento) e con regolari documenti compilati in tutte le loro parti richiesti dall’organizzatore.

7.5 Tutte le squadre dovranno fornire la seguente documentazione:

– Modulo Iscrizione alla gara

– Modulo scarico di responsabilità

– Visita medico sportiva

– Essere in possesso della licenza E.N.D.A.S. e la tessera socio GSK Series 2020

7.6 Tutta la documentazione richiesta dovrà essere consegnata all’Organizzatore dal TEAM MANAGER della Squadra iscritta al Campionato o all’Evento singolo.

7.7 La documentazione per il singolo evento dovrà pervenire entro le 72 ore prima dell’inizio dell’Evento interessato.

Tutti i moduli sono scaricabili dal web: www.gskenduranceseries.it  oppure richiedendoli direttamente all’Organizzatore.

 

Art. 8 – Verifiche Kart

8.1 In qualsiasi momento dell’Evento un incaricato dell’organizzazione potrà verificare l’integrità del kart ma anche eventuali manomissioni dei piombi che verranno apposti per evitare scorrettezze da parte dei conduttori stessi per migliorarne le prestazioni.Nel caso si verifichi una manomissione di 1 solo piombo la Squadra sarà immediatamente SQUALIFICATA.

Art. 9 – Struttura Campionato

9.1 Il Campionato è formato da n.9 Eventi che si svolgeranno interamente nella giornata di sabato. In occasione dell’ultimo Evento sarà fatta anche la premiazione del campionato 2020.

9.2 I Kart saranno forniti dall’Organizzatore e saranno consegnati alle squadre solo dopo REGOLARE SORTEGGIO IN PRESENZA DEL TEAM MANAGER DI OGNI SQUADRA attenendosi agli orari di sorteggio imposti dall’organizzatore. Per la totale trasparenza da parte dell’Organizzatore il sistema di sorteggio sarà fatto con questo sistema:

9.3 Ogni Team Manager preleverà dentro una scatola una pallina contenente il numero del telaio che andrà ad utilizzare la Squadra per la gara stessa. L’organizzatore per una questione di trasparenza totale NON SORTEGGERA’ NESSUN TELAIO. In caso di assenza di qualche Team Manager sarà richiesto a un Team Manager presente di sorteggiare il Telaio per la squadra assente.

Si ricorda che è severamente vietato ai Team Manager (ma anche a tutte le persone) attraversare pericolosamente la pista per andare a parlare con il Direttore di Gara durante la gara stessa.

9.4 L’assistenza Tecnica per tutta la durata del Campionato sarà fornita esclusivamente dall’Organizzatore.

Art. 10 – Assicurazione Kart

10.1 Sarà richiesta da parte dell’organizzatore una Franchigia di €. 250,00 prima dell’inizio di ogni’Evento per eventuali danni al Kart che sarà assegnato per l’Evento.

10.2 Al termine della Gara il Team Manager (o un addetto responsabile della squadra) dovrà portare il kart in un’area destinata dove gli addetti dell’Organizzazione controlleranno le parti del Kart. Nel caso ci fossero pezzi danneggiati si compilerà un modulo apposito dove sarà firmato da entrambi le parti e il responsabile dell’organizzazione potrà detrarre direttamente dalla franchigia la somma di denaro per i pezzi danneggiati per l’importo massimo di €. 150,00. Se i danni fossero superiori a €. 150,00 subentrerà l’assicurazione dell’organizzatore per coprire la somma superiore.

10.3 Nel caso il Kart non presenti nessun danno la Franchigia sarà riconsegnata direttamente al Team Manager della squadra a fine gara.

Art 11 – Modalità di svolgimento dell’Evento

– Sorteggio Kart (PER TRASPARENZA ORGANIZZATIVA) in presenza dei Team Manager.

– Briefing (OBBLIGATORIO)

– Prove Libere (30 minuti)

– Qualifiche: Q1 – Q2 per un totale di 10 minuti (senza soste in Pit Line ma solo il passaggio per cambio Pilota) da disputarsi con n.2 Piloti diversi per ogni squadra che deve essere comunicato Nome e Cognome prima delle qualifiche mediante apposito modulo.

– La somma delle 2 qualifiche determinerà la griglia di partenza.

– Start GARA: il pilota ammesso allo START DI GARA può essere un pilota qualsiasi della squadra.

– Premiazioni

Art 12 – Categorie e Premiazione finale

12.1 Le categorie del Campionato GSK Series 2020 saranno:

CLASSIFICA ASSOLUTA DI CAMPIONATO A SQUADRE CATEGORIA PRO (saranno premiate le prime 3 squadre classificate del Campionato)

CLASSIFICA ASSOLUTA DI CAMPIONATO A SQUADRE CATEGORIA AM (saranno premiate le prime 3 squadre classificate del Campionato)

 

 

 

 

 

 

Art. 13 – Comportamento e Disciplina in Pista

13.1 I Conduttori sono obbligati a mantenere nell’ambito di tutta l’attività svolta in pista un COMPORTAMENTO ESEMPLARE finalizzato a ridurre al minimo il pericolo per lui stesso e per gli atri conduttori presenti in pista.

13.2 Eventuali tagli di pista saranno sanzionati con lo STOP & GO di 120 secondi (2 minuti) in area dedicata

13.3 In regime di SAFETY CAR è assolutamente vietato il sorpasso e i trasgressori saranno sanzionati con lo STOP & GO di 120 secondi (2 minuti) in area dedicata

13.4 Il tracciato dovrà essere percorso esclusivamente nel senso di marcia prescritto e i trasgressori saranno sanzionati con lo STOP & GO di 120 secondi (2 minuti) in area dedicata.

13.5 La riparazione del Kart dovrà essere fatta esclusivamente nell’apposita area stabilita dall’organizzatore ad ogni Evento e fatta dal personale preposto dall’organizzatore per la riparazione. I trasgressori saranno sanzionati con lo STOP & GO di 120 secondi (2 minuti) in area dedicata

Art. 14 – Briefing

14.1 A ogni Evento è previsto il Briefing che si svolgerà prima delle prove libere, cronometrate e gara. Il briefing è obbligatorio per tutti i Team Manager e tutti i Conduttori e sarà tenuto dal Direttore di Corsa e dallo Staff dell’Organizzazione, che informerà sulle specifiche dell’R.d.C.

14.2 Al briefing è obbligatoria la firma Team Manager. I Trasgressori potranno essere passibili di sanzioni amministrative.

Art. 15 – Kart Livrea Personalizzata

15.1 Tutte le squadre che partecipano al Campionato Endurance Series avranno la possibilità di apporre sulle carenature i loghi dei proprio sponsor.

Art. 16 – Assistenza Tecnica

16.1 L’assistenza tecnica è garantita a tutte le squadre da una struttura dell’organizzazione all’interno di un’area accessibile per i kart in Entrata Pit Lane e Uscita Pit Lane senza che i kart escano dall’area definita PIT LANE.

16.1 Nell’area ASSISTENZA TECNICA verranno istituiti alcuni punti di intervento. I punti saranno gestiti dallo staff dell’Organizzazione. L’intervento sarà eseguito secondo l’ordine di arrivo dei Kart presso l’Area Assistenza e nel caso i punti di intervento siano al completo si dovrà aspettare il proprio turno. L’accesso all’area ASSISTENZA è consentita ad 1 persona soltanto per team.

16.2 Il Capo tecnico dell’Assistenza deciderà a seconda dell’intervento da fare al kart danneggiato se darne un altro di riserva in sostituzione.. Dal momento che il Team Manager riceve la comunicazione che il kart è stato riparato si avranno a disposizione 10 giri per rientrare e ricambiare il kart.  A lavoro finito è obbligatorio rientrare e riprendere il proprio kart assegnato all’Evento. I trasgressori saranno sanzionati con lo STOP & GO di 120 secondi (2 minuti) in area dedicata.

16.3 E’ previsto il recupero in pista del kart da parte dello Staff se impossibilitato a rientrare in Assistenza Tecnica.Si ricorda che il kart che viene portato in assistenza per la riparazione può essere accompagnato dal solo Team Manager e pilota stesso.

Art. 17 – Carburanti e Lubrificanti

17.1 Il Carburante e tutti i lubrificanti saranno forniti dall’Organizzatore. Sono vietati additivi pena l’esclusione dall’Evento.

17.2 Il Carburante sarà controllato con l’attrezzatura idonea a fine gara.

17.3 Il rifornimento può essere effettuato solo dallo Staff dell’Organizzazione in un’area dedicata e dovrà essere sempre fatto il pieno del serbatoio.

17.4 Il rifornimento sarà effettuato un kart alla volta quindi più kart al rifornimento andranno a formare una fila in attesa del suo turno di rifornimento che sarà dato dall’ordine di entrata presso l’area dedicata.

17.5 Al fine di agevolare il rifornimento il Pilota potrà svitare il tappo (ma solo a kart fermo nell’area rifornimento). E’vietato svitare il tappo quando il kart è ancora in movimento. I trasgressori saranno sanzionati.

Art. 18 – Gomme

18.1 Le gomme messe a disposizione dall’Organizzatore saranno di un solo tipo di mescola (medio dura) uguale per tutti i Kart.  Le gomme saranno sostituite dall’Organizzatore dopo 3 gare disputate.

Le pressioni delle gomme saranno per tutti i kart uguali e solo se potrebbe esserci una presunzione di perdita pressione della gomma stessa l’addetto dello STAF GSK potrà verificare la pressione delle gomme e nel caso poterla sostituire con una conforme ma usata.

SOLO ED ESCLUSIVAMENTE E IN VIA DEL TUTTO ECCEZIONALE: Nel caso durante la gara si dovesse tagliare o bucare una gomma è possibile montare un’altra gomma di riserva usata (in dotazione all’Organizzatore).

 

Art. 19 – Conoscenza e Rispetto Bandiere

19.1 E’obbligatorio essere a conoscenza del comportamento che bisogna tenere alla presenza di una qualsiasi bandiera che il Direttore di Gara o L’Ufficiale di percorso esporrà in pista. I trasgressori saranno sanzionati.

Art. 20 – Prove Libere e Qualifiche

20.1 Tutte le Squadre avranno a disposizione 30 minuti per poter partecipare alle prove libere dell’Evento.

20.2 AL TERMINE DELLE PROVE LIBERE FINO ALLE QUALIFICHE VIGILERA’ IL PARCO CHIUSO DOVE NON E’ CONSENTITA NESSUNA MODIFICA FATTA ECCEZIONE DI PROBLEMI AL KART DI NATURA TECNICA. TALE REGIME DI PARCO CHIUSO SARA’ ATTUATO ANCHE TRA LE QUALIFICHE E L’INIZIO DELLA GARA PENA UNA SANZIONE CHE DECIDERA’ ESCLUSIVAMENTE L’ORGANIZZATORE E NON POTRA’ IN NESSUN MODO ESSERE MESSA IN DISCUSSIONE!

20.3 Le qualifiche avranno la durata di 10 minuti e NON è consentito il rifornimento durante le qualifiche.     

20.4 La benzina RIMASTA al termine delle prove libere dovrà servire per le Qualifiche e Inizio Gara.

20.5 Sono Obbligatori 2 Piloti per effettuare le Qualifiche.

20.6 Il rifornimento sarà sempre fatto raggiungendo il pieno del serbatoio.

Art. 21 – Cruscotto Tempi

21.1 Tutti i kart avranno un volante dove sarà inserito il nuovo cruscotto della Alfano.

Art. 22 – Cronometraggio

22.1 Il servizio cronometraggio sarà gestito da un’Azienda Professionista del Settore.

22.2 Tutti i kart saranno muniti di Trasponder Elettronico per il Cronometraggio. I rilevamenti di tale strumento saranno gli unici certificati come Ufficiali e saranno trasmessi sul circuito video interno del circuito e anche sul sito in diretta che andremo in seguito a comunicare. Per determinare tutte le Classifiche, incluse quelle dei traguardi intermedi, farà fede solo la Classifica Ufficiale siglata dalla Direzione Gara. Se per qualsiasi problema, il trasponder dovesse cessare di funzionare, questo sarà sostituito, richiamando il conduttore in Area Assistenza Tecnica.

Art. 23 – Cambio Pilota e Cambio Kart

23.1 Il turno di guida dei Conduttori NON avrà una durata massima ma saranno imposti i turni minimi pena una PENALITA’

        Turni Minimi:

      10 TURNI/9 CAMBI   CATEGORIA  PRO e AMA       

23.2 L’ Entrata e l’uscita dalla Pit Line per cambio Pilota dovranno avvenire in modo coscienzioso e non pericoloso a tal scopo la zona in questione sarà opportunamente rallentata in entrata.

PERMANENZA TEMPO PIT LANE: 1,30 minuti con le attività sotto riportate:

  • Spostamento del Frontalino Porta numero/trasponder che dovrà essere eseguito esclusivamente dalla squadra con massimo di 2 addetti (il pilota che rientra e il pilota che parte per il suo stint di gara) 2 – Cambio Pilota

23.3 E’obbligatorio ogni entrata in Pit Lane il CAMBIO KART da parte delle squadre.

Sarà obbligatorio da parte della squadra che rientra in PIT LANE posizionare il kart in coda ai kart fermi in attesa di essere utilizzati e la stessa squadra dovrà TASSATIVAMENTE utilizzare il primo kart in testa alla coda degli stessi fermi in attesa di essere utilizzati.

Sanzioni Tempo Anticipato di Pit Lane anticipato:

fino a        5 secondi:   10 secondi di penalità con lo STOP & GO in area dedicata  

da 6   a   10 secondi:  20 secondi di penalità con lo STOP & GO in area dedicata   

da 11 a   30 secondi:  60 secondi di penalità con lo STOP & GO in area dedicata

da 31 a   60 secondi: 120 secondi di penalità con lo STOP & GO in area dedicata

PENALITA’ per mancato raggiungimento del numero minimo dei turni previsti:

  • GIRI PER OGNI TURNO MANCANTE

 

 

 

23.4 Tra un turno e un altro il conduttore dovrà osservare almeno 1 turno di riposo dopo il proprio turno in modo che tutti i componenti della squadra possano fare il proprio turno di guida. Il conduttore che rientra in Pit Lane per un qualsiasi motivo

 DEVE OBBLIGATORIAMENTE FARE IL CAMBIO PILOTA.

 Il Pilota che rientra dal suo Stint di Gara deve togliere i propri pesi abbinati e DEVE RIPORLI NELLA PROPRIA AREA ATREZZATA.

Il Pilota che deve fare il suo Stint di Gara deve prendere i propri pesi abbinati NELLA PROPRIA AREA ATREZZATA.

23.5 La Pit Lane chiuderà 10 minuti prima della fine della gara e non si potranno più espletare nessuna operazione di cambio pilota e kart.

PENALITA’ RIENTRO CON PIT LANE CHIUSA: 10 giri di pista che verranno tolti a fine gara

Art.24 – Musetto

24.1 Il sistema di ancoraggio del musetto anteriore è quello a norma CIK FIA per cui appena c’è un contatto/tamponamento del musetto stesso, lo stesso si stacca obbligando il pilota a rientrare (tempo max 3 giri) in ZONA Stop & Go per poterlo riagganciare o cambiare (se molto danneggiato) e ripartire. L’operazione sarà fatta (solo ed esclusivamente) da un tecnico dell STAFF GSK European Endurance Series. Facendo riferimento all’art 20.2 a  fine gara i musetti distrutti o danneggiati (e non riparabili) saranno addebitati  alla/e squadra/e  coinvolta/e  in quanto saranno da sostituire

24.2 Ai sensi del Codice CIK/FIA art 12.2.4, le Penalità di Stop & Go sono inappellabili. Nel caso di impossibilità a scontare la penalità di Stop & go gli ultimi 5 minuti di gara nel caso di gare di durata/Endurance, la stessa viene COMMUTATA in TEMPO (Secondi) o GIRI a discrezione del Direttore di Gara da aggiungere al tempo/giro finale di gara. Non è richiesta la convocazione per infliggere le penalità in tempo e in giri.

Art. 25 – Peso/Zavorra Conduttori

25.1 SI RICORDA CHE E’ SEVERAMENTE VIETATO L’USO DI ZAVORRE INDOSSATE DAL PILOTA DURANTE IL TURNO DI GUIDA.

I TRASGRESSORI SARANNO SANZIONATI TOGLIENDO 5 GIRI DI PISTA AL TERMINE DELLA GARA STESSA.

INOLTRE SONO AMMESSE SOLO ED ESCLUSIVAMENTE ZAVORRE FORNITE DALL’ORGANIZZATORE.

25.2 Non sono ammessi conduttori con peso inferiore a 50kg (IN ASSETTO DA GARA) salvo deroghe specifiche rilasciate dall’Organizzatore del Campionato

25.3 Le Zavorre possibili da apporre sui kart è il seguente:

                                                    N.2 Zavorre kg 2,5 – N. 3 Zavorre kg. 5 – N. 2 Zavorre kg. 10  

25.4 Il peso minimo del Pilota Kg.85.

Il pilota potrà pesarsi prima della gara (per individuare il peso necessario) e sarà pesato a ogni stint di gara in uscita pista con apposita bilancia presente dal mattino dell’evento.

Un addetto dello STAFF GSK provvederà a controllare il peso all’uscita della Pit Lane ma anche all’entrata della PIT siano conformi al colore del braccialetto assegnato prima della gara

  • DURANTE IL CONTROLLO DI PESATURA (PIT OUT) SI DOVESSE RISCONTRARE LA MANCANZA DI PESI PER GARANTIRE IL PESO MINIMO CONSENTITO SARANNO DATE LE SEGUENTI PENALITA:

 

  • GIRO DI PISTA PER SOTTOPESO DA kg. 0 a kg. 2.00

        2     GIRI DI PISTA PER SOTTOPESO DA kg. 2.01 a kg. 4.00

        3     GIRI DI PISTA PER SOTTOPESO DA kg. 4.01 a kg. 6.00

 

Oltre i 6 kg. di sottopeso sarà a discrezione del Direttore di gara commissionare la Penalità.

E’ CONSENTITO UNA SOLA VOLTA DURANTE TUTTO L’EVENTO IL SOTTOPESO DI 1KG.

 

 

 

 

 

Art. 26 – Procedura di Partenza

26.1 Lo schieramento di partenza delle squadre sarà dato dalla somma dei risultati Q1 + Q2 della Qualifica.

26.2 La procedura di partenza prevede il posizionamento del kart sulla propria casella data dal tempo in Qualifica.

26.3 La partenza sarà data da kart fermo sulla propria casella (come le gare di kart 125 KZ).

26.4 Sarà dato 1 giro di riscaldamento gomme da fare con andatura normale e poi i conduttori dovranno posizionarsi sulla propria casella attendendo lo START della Gara.

26.5 LA PARTENZA SARA’ SEMPRE SOTTO INCHIESTA PER POTER DARE MODO AL DIRETTORE DI GARA DI VERIFICARE CHE TUTTI I CONDUTTORI SIANO PARTITI IN MANIERA REGOLARE.

26.6 IL Direttore di gara a tempo 20 minuti dallo Start  per eventualmente dare qualche sanzione per partenza anticipata o kart fuori dalla casella attribuita o addirittura cambio di casella.

 

Art. 27 – Reclami e Appelli

27.1 I Reclami dovranno essere presentati al Direttore di Corsa entro 10 minuti dal termine della corsa con il modulo disponibile sul sito www.gskenduranceseries.it

27.2 I Reclami dovranno essere pertinenti e trattare un solo argomento.

27.3 I Reclami dovranno essere presentati solo ed esclusivamente dal Team Manager, Se il collegio dei Commissari Sportivi non fossero in grado di prendere una decisione entro l’orario previsto si procederà comunque alla premiazione comunicando successivamente per e-mail le decisioni del collegio.

Si ricorda che ogni reclamo deve avere come oggetto solo n.1 motivazione e dovrà essere supportato da una cauzione pari a €. 300,00 (si accettano solo contanti) che verrà trattenuta in caso di esito negativo o verrà restituita in caso di esito positivo.

I Reclami dovranno essere presentati al Direttore di Corsa entro 10 minuti dal termine della corsa solo ed esclusivamente dal Team Manager

27.4 Si ricorda che è severamente vietato ai Team Manager (ma anche a tutte le persone) attraversare pericolosamente la pista per andare a parlare con il Direttore di Gara durante la gara stessa.

In Pit Lane ci sarà un Commissario che sarà a disposizione solo ed esclusivamente per tutti i Team Manager qualora avessero bisogno di interloquire con il Direttore di Gara.

Art. 28 – Attribuzione Punteggi

28.1 Il Punteggio del Campionato GSK Series 2020 sarà conseguito con 2 Traguardi per ogni evento. Al raggiungimento del 50% di ore dell’Evento sarà data la classifica parziale e attribuiti i punti sotto indicati. Al traguardo del 100% delle ore dell’Evento sarà dato lo stesso tipo di punteggio ma con Coefficiente 1,5

1° posizione: 34 punti     2° posizione: 32 punti     3° posizione: 30 punti     4° posizione: 26 punti     5° posizione: 24 punti

Dalla 6° posizione alla 20° posizione i punti saranno: 22-20-18-16-14-12-10-8-7-6-5-4-3-2-1

28.4 Per rendere valida la Classifica Assoluta a Squadre si dovranno eliminare i 2 risultati peggiori conseguiti. Per poter ottenere lo scarto di 2 risultati pari a 0 è obbligatoria la partecipazione a tutti i 9 Eventi.                                  

Art. 29Svolgimento Gara

29.1 Nel caso di interruzione anticipata della Gara Endurance si terrà conto ai fini della classifica il numero dei giri fino a quel momento percorsi. Se non si fosse percorso almeno il 75% della distanza verrà assegnato d’ufficio il 50% del punteggio totale valevole per la classifica assoluta e di categoria.

Art. 30 – Numeri di Gara/Disposizione Box

30.1 Al momento dell’iscrizione al campionato della Squadra è possibile richiedere un numero personalizzato (se non è ancora stato assegnato) che sarà valido per tutto il campionato

30.2 I partecipanti all’Evento Singolo (WILD KART) possono fare richiesta del numero personalizzato almeno 15 giorni prima dell’Evento e se non disponibile sarà attribuito diversamente l’Organizzatore provvederà di ufficio ad attribuirne uno qualsiasi.

 

 

 

 

Art. 31 – Premiazione per ogni EVENTO

31.1 Saranno premiate le PRIME 3 SQUADRE CLASSIFICATE DELLA CATEGORIE PRO e AMA

Art. 32 – Modalità Iscrizione al Campionato

32.1 Per le Squadre che vogliono partecipare a tutto il Campionato il costo di Iscrizione/Pagamento è la seguente:

Campionato N.9 gare: €uro 3.600,00 + iva

Per le squadre che vogliono partecipare a Gare singole il costo sarà di €uro 500,00 + iva

Il pagamento della Squadra deve pervenire 15 giorni prima dell’Evento a cui si desidera partecipare.

Art. 33 – Pista Bagnata:

33.1 Si ricorda inoltre che il Direttore di Gara (essendo anche responsabile della sicurezza) potrà in qualsiasi momento interrompere la gara con la bandiera rossa per pericolosità venutasi a creare in pista che pregiudichi l’incolumità dei piloti.

In tal caso non sarà rimborsato il costo della gara in quanto la GSK non è responsabile per eventi atmosferici che si possano venire a creare durante l’Evento stesso. 

 

Art. 34- Premiazione

34.1 Si ricorda che il montepremi 2019 è legato alla classifica assoluta a Squadre e Piloti ed è vincolato alla partecipazione della stessa squadra e Pilota a tutto il campionato 2020 senza cambiare il nome della stessa squadra stessa.

La sola assenza di una gara prevede che il premio sia della Squadra ma anche del Pilota sarà annullato automaticamente.

Il Montepremi 2020 sarà cosi composto:

Per i primi 3 Classificato di ogni gara nella Categoria PRO e AMA avranno uno sconto alla gara successiva (se non sarà presente la squadra alla gara successiva di Campionato il premio sarà annullato e nulla sarà più dovuto da parte della GSK.

Categoria PRO:

1° Classificato: sconto del 15% alla gara successiva

2° Classificato: sconto del 10% alla gara successiva

3° Classificato: sconto del 5% alla gara successiva

Categoria AMA:

1° Classificato: sconto del 15% alla gara successiva

2° Classificato: sconto del 10% alla gara successiva

3° Classificato: sconto del 5% alla gara successiva

 

Art. 35 – Comportamento Scorretto

35.1 Si ricorda inoltre che durante la Manifestazione TUTTI I PILOTI E I LORO ACCOMPAGNATORI DEVONO TENERE UN COMPORTAMENTO ESEMPLARE/CORRETTO SIA IN PISTA SIA IN PIT LANE SIA ALL’INTERNO DEL PADDOK MA ANCHE IN TUTTA L’AREA CHE DELIMITA LA STRUTTURA/IMPIANTO KARTING DOVE AVVIENE LA MANIFESTAZIONE.

Sarà cura del Direttore di Gara escludere immediatamente dalla Gara e dalla Manifestazione chiunque, Pilota e/o Accompagnatore, che non abbia un COMPORTAMENTO ESEMPLARE/CORRETTO.

Art. 36 – Squadra Non Classificata

36.1 La Squadra che parcheggerà in pista il proprio kart (senza nessun problema tecnico) prima della fine della gara (quindi non passerà sotto la bandiera a scacchi) sarà esclusa dalla manifestazione senza prendere nessun punto ai fini della classifica a squadre e piloti. Se invece il kart presente problemi tecnici e viene parcheggiato al bordo pista e il direttore di gara NON AUTORIZZA il recupero del kart stesso (per sue decisione) il punteggio sarà riconosciuto ai fini della classifica finale

Art. 37 – Prove kart GSK

37.1 Si ricorda che i KART POTRANNO ESSERE PROVATI il venerdì antecedente la gara al costo di €. 35,00 per 15 minuti.

 

 

 

 

Art. 38 – Timetable

38.1 Si ricorda che il Timetable và rispettato in tutte le sue parti (possibilità di penalità).

EVENTO ESEGUITO NELLA STESSA GIORNATA DI SABATO

 

L’EVENTO SARA’ COSI’ STRUTTURATO :

VERIFICHE SPORTIVE DALLE ORE 12 ALLE ORE 15,30 (circa)

ESTRAZIONE DEL KART: ORE 15,30 (circa)

PROVE LIBERE:                  ORE 16,00 (circa) (30 minuti)

QUALIFICHE:                     ORE 16,45 (circa)  (10 minuti)

PARTENZA GARA:             ORE 17,30 circa (4ore)

IL TRAGUARDO SARA’ DATO AL 1° IN CLASSIFICA AL CONSEGUIMENTO DI 4 ORE EFFETTIVE + 1 GIRO

PREMIAZIONE A SEGUIRE

 

INOLTRE SI RICORDA CHE TUTTO QUELLO CHE NON E’ ESPRESSAMENTE SCRITTO NEL REGOLAMENTO GSK E’ RIGOROSAMENTE VIETATO.

NEL CASO IN CUI SI DOVESSE PRESENTARE UN EVENTO DI DUBBIA SOLUZIONE REGOLAMENTARE SARA’ SOLO ED ESCLUSIVAMENTE IL DIRETTORE DI GARA A PRENDERE LA DECISIONE PIU’APPROPRIATA E NON SARA’ ATTACCABILE CON NESSUN RECLAMO.

 Art. 39 – Assicurazione

40.1   Le gare organizzate dall’E.N.D.A.S. sono coperti di Assicurazione rilasciata tramite tesseramento come previsto dal D.Lgs. 16 aprile 2008. Assicurazione obbligatoria per gli sportivi. G.U. 152 del 1 luglio 2008. La polizza copre eslusivamente l’infortunio al pilota, ed in nessun caso danni subiti o causati al go kart proprio o di altri piloti. In qualsiasi circostanza o situazione viene causato il danno al go kart proprio o di altri piloti, il pilota si assume completamente la responsabilità, esonerando totalmente l’organizzatore da qualsiasi forma di risarcimento danni. 

 

Art. 40 – Ufficiali di gara

40.1 Gli Ufficiali di Gara in tutte le manifestazioni Gsk Series 2020, sono designati dall’organizzatore tramite R.P.G. del Settore       E.N.D.A.S. Karting e devono essere tutti Ufficiali di Gara Riconosciuti e con attestati dell’E.N.D.A.S.

 

Art. 41 – Calendario Gare CAMPIONATO GSK SERIES 2020: 

1° GARA: 21 MARZO             KARTODROMO CREMONA CIRCUIT            GARA ENDURANCE 4 ORE (coeff. 1 – 1,5)

2° GARA: 19 APRILE            AUTODROMO    CHIGNOLO PO                      GARA ENDURANCE 4 ORE (coeff. 1 – 1,5)

3° GARA: 16 MAGGIO          KARTODROMO CREMONA CIRCUIT              GARA ENDURANCE 4 ORE (coeff. 1 – 1,5)

4° GARA: 21 GIUGNO          AUTODROMO    CHIGNOLO PO                       GARA ENDURANCE 4 ORE (coeff. 1 – 1,5)

5° GARA: 4  LUGLIO            KARTODROMO CREMONA CIRCUIT             GARA ENDURANCE 4 ORE (coeff. 1 – 1,5)

6° GARA: 12 SETTEMBRE   KARTODROMO BORGOTICINO                      GARA ENDURANCE 4 ORE (coeff. 1 – 1,5)

7° GARA: 26 SETTEMBRE   KARTODROMO CREMONA CIRCUIT           GARA ENDURANCE 4 ORE (coeff. 1 – 1,5)

8° GARA: 17 OTTOBRE        KARTODROMO ALA DI TRENTO                                  GARA ENDURANCE 4 ORE (coeff. 1 – 1,5)

9° GARA: 7  NOVEMBRE    KARTODROMO CREMONA CIRCUIT             GARA ENDURANCE 4 ORE (coeff. 1,5 – 2)

 

SI RICORDA CHE LE DATE E LE PISTE SOPRA INDICATE POTREBBERO ESSERE OGGETTO DI VARIAZIONE DURANTE LA STAGIONE

 

 

 

PROMOZIONE CAMPIONATO 2020:

LA SQUADRA CHE SI ISCRIVERA’ A TUTTO IL CAMPIONATO ENTRO IL 30 GENNAIO 2020 VERSANDO UN ACCONTO DI €URO 1000,00+iva AVRA’ IN OMAGGIO N.2 LICENZE E.N.D.A.S. e GSK per la stagione stessa e il saldo della stagione sarà suddiviso in 9 rate da €. 290,00+iva

Se per un qualsiasi motivo la squadra che si iscrive al CAMPIONATO utilizzando la PROMOZIONE sopra indicata non si presenta a qualche gara o abbandona anzitempo il campionato, perderà l’acconto versato a gennaio 2020 per iscrivere la squadra al campionato.

PREMESSA DELL’ORGANIZZATORE:

 Se per qualsiasi esigenza organizzativa il campionato GSK Series 2020 non dovesse essere terminato nulla è dovuto in riferimento al montepremi finale del campionato 2019 ma anche del campionato stesso 2020    

 

Torino li, 29 – Novembre 2019

Responsabile Nazionale Settore Karting E.N.D.A.S.

Sergio Di Dato