GSK Endurance Series | Chi siamo
242
page-template-default,page,page-id-242,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-4.5,menu-animation-underline,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

LA MIA STORIA PROFESSIONALE DEL MONDO MOTORSPORT

BY Sergio Cane

GSK MOTORSPORT nasce nel 1990 da un’idea di Sergio Cane, da sempre appassionato di motorsport. Gli inizi sono molto promettenti ed il team già nel 1994 conquista il suo primo titolo. Nella categoria Kart Cross, GSK si laurea campione italiano, risultato che sfiorerà nuovamente l’anno successivo piazzandosi secondo in campionato.

 

Il Team continua a crescere, passando alle competizioni in Kart. Dal 1996 al 2005, GSK è impegnata in varie gare a livello nazionale, partecipando al campionato italiano di Kart.
La conoscenza e l’esperienza maturata in questi anni fanno si che GSK venga selezionato come Junior Team di Energy Corse.

 

Nel 2006, partecipa a diverse gare internazionali. L’anno successivo, il 2007, un’altra partnership di successo fa si che la squadra diventi lo Junior Team BRM Corse.

 

Nel 2008, con il supporto ufficiale del Team Spirit, GSK vince la prestigiosa Bridgestone Cup, successo che verrà bissato anche l’anno successivo. Già nel 2008 GSK si presentava in pista con un vistoso e molto bello BILICO RACING!!! (come da foto sopra riportata).

 

Nel 2009, S. Cane condivide con CRG il campionato del mondo KART KF1 a Macao. Forte di questo risultato prestigioso e di più di 10 anni di esperienza e di vittorie, nel 2010, GSK decide di abbandonare i Kart e di passare al mondo delle monoposto.
La scelta cade sulla Formula Renault 2.0, categoria di provata competitività. Da qui infatti molti giovani piloti sono poi approdati in F1 e nel Motorsport professionistico. Felipe Massa, Kimi Raikkonen, Robert Kubica e negli ultimi anni Danyl Kyvat e Daniel Ricciardo, hanno iniziato le loro carriere sulle monoposto del campionato della casa della losanga.

 

GSK è subito protagonista, e nel primo anno di attività conquista 1 pole position a Imola, il terzo posto a Misano Adriatico, il secondo sul prestigioso Autodromo Nazionale di Monza e la  prima vittoria assoluta ad Imola.

 

Nel 2011 i programmi del team si espandono ed oltre alla partecipazione alla stagione di Formula Renault 2.0 Italia, la squadra di Segio Cane partecipa e vince il campionato di F.2000 Light.
2 Pole position, 7 vittorie, 9 piazzamenti sul podio e 5 giri più veloci in gara sono il bottino dell’anno.

 

Il 2012 è l’anno della definitiva consacrazione tra i top team della categoria.
GSK partecipa contemporaneamente alla Formula Renault 2.0 Alps, campionato di respiro europeo, e alla Formula Renault 2.0 Italia.
In quest’ultima, con Kevin Gilardoni, GSK Grand Prix si laurea CAMPIONE D’ITALIA 2012.
Un risultato importante per un team che ha esordito in monoposto solo 3 anni prima.

 

Il 2013 vede il team ancora impegnato in Formula Reanult 2.0 Alps, con il pilota italiano Kevin Gilardoni e l’armeno John Simonyan. Il campionato è di livello internazionale e GSK è chiamata ad affrontare squadre Junior ufficiali di Team di F1, tra cui quello Ferrari. Anche in questo caso la squadra di Sergio Cane è protagonista di un’ottima annata, conquistando diverse volte la zona punti e portando Gilardoni al 3° posto tra gli italiani del campionato.

 

Oltre alla Formula Renault 2.0, GSK partecipa anche al campionato italiano di Formula Abarth concludendo la stagione al secondo posto.

 

Da ricordare le 6 vittorie conquistate e il dominio nelle ultime due gare dell’anno.

 

Nel 2014, i programmi hanno portato GSK a valicare stabilmente le Alpi ed i confini nazionali, disputando il campionato Francese VdeV riservato alle monoposto e continuando il proprio programma nella sempre più competitiva Formula Renault 2.0 Alps.

 

I risultati nel VdeV sono eclatanti, GSK è la dominatrice del campionato con 7 vittorie sulle 9 gare disputate.
Chiude la stagione vincendo il titolo piloti con Daniele Cazzaniga e la Classifica Assoluta TEAM.

 

Nel 2015 la GSK porta avanti sia il programma Francese VdeV che il programma Formula Renault 2.0 ALPS portando in pista ben 3 vettura in tutti e due i campionati.

 

I risultati sono di tutto rispetto concludendo 2° e 4° il campionato VdeV e 10° Il campionato ALPS.

 

Inoltre GSK Grand Prix prende parte anche all’ultima gara di Campionato Europeo di Formula Renault 2.0 denominato EUROCUP concludendo al 10° posto la gara con il pilota Francese Julien Falchero che oggi partecipa al campionato di GP3.

 

Nel 2016 viene confermato il programma VdeV Francese e il nuovo programma F4 Italia concludendo Il campionato VdeV al 4° posto (con una gara in meno!) e concludendo anticipatamente l’avventura F4 distruggendo al Mugello la macchina alla partenza da non poterla più riparare (spezzata a metà!)

 

Dopo una serena analisi di quello che GSK Grand Prix ha fatto in questi anni a Malincuore ho dovuto prendere la decisione di smettere di lavorare nel campo motorsport settore monoposto sempre più difficile da gestire e sempre più difficoltoso in termini economici! Dal 2010 al 2016 ho perso più di 120mila euro!!!

 

Cosi nel 2017 ho ideato un campionato denominato GSK ENDURANCE SERIES con telai costruiti interamente da noi con motori Brigg&Stratton 420cc. preparati da noi stessi con prestazioni notevoli (abbiamo anche raggiunto i 121km/ora).

 

Abbiamo anche un mozzo BY GSK Endurance Series costruito da noi stesso con il dado centrale monodado (come le monoposto!!!).Inoltre il regolamento della GSK Endurance Series è il primo in Europa a fare il cambio gomme utilizzando 2 set di gomme e 1 set di gomme rain. Questo nuovo campionato e queste innovazioni sono state molto aprezzate dai piloti stessi!

 

Allo stato attuale è agli studi un ULTERIORE NUOVO PROGETTO di Campionato denominato GSK SPRINT SERIES da inserire nel contesto di gare KARTSPORT CIRCUIT della durata di 7 Gare.

 

Sergio Cane GSK